CHF0.00

Nessun prodotto nel carrello.

Spedizione in 24h gratuita in Svizzera e Italia per ordini da 80 Chf! Pagamento sicuro con carte di credito e tecnologia PayPal

CHF0.00

Nessun prodotto nel carrello.

HomePrimo PianoCORONAVIRUS: ora sono i bambini e i giovani i più colpiti.

CORONAVIRUS: ora sono i bambini e i giovani i più colpiti.

- Inserzione pubblicitaria -

UFSP

Tanti i casi di positività al coronavirus nei bambini e nei giovani adulti; i dati della nuova ondata di contagi, 4’765 casi espressi nell’ultimo rapporto settimanale dall’UFSP, non lasciano dubbi circa la particolare incidenza dei casi nella fascia di popolazione che va da 0 a 19 anni, anche se sono pochissimi i ricoveri in ospedale e/o i decorsi particolarmente gravi all’infezione.

Una tendenza di cambiamento nell’incidenza dei contagi da coronavirus per fascia di età che viene evidenziata anche in Italia dall’ISS, che, nell’ultimo bollettino esteso di sorveglianza riporta come “nella popolazione in età scolare si osserva un forte aumento dell’incidenza nella fascia 6-11, dove si osserva all’incirca il 50% dei casi della popolazione 0-19“.

Come sottolineato a questo proposito dal ministro Speranza, riguardo la campagna di vaccinazione contro il coronavirus in età pediatrica, “è in corso la procedura di valutazione da Ema e il nostro auspicio è che possa esprimersi entro fine anno, a dicembre: quando si sarà espressa, anche in Italia si potrà procedere con questa vaccinazione.” In Svizzera intanto Swissmedic ha pendenti le domande di autorizzazione al vaccino sotto i 12 anni sia da parte di Moderna che di Pfizer.

Cristina Novello – Redazione TIResidenti

Lugano
nubi sparse
20.9 ° C
23.6 °
19 °
83 %
1.5kmh
75 %
Gio
29 °
Ven
28 °
Sab
27 °
Dom
30 °
Lun
30 °

PRODOTTI SHOP