CHF0.00

Nessun prodotto nel carrello.

Spedizione in 24h gratuita in Svizzera e Italia per ordini da 80 Chf! Pagamento sicuro con carte di credito e tecnologia PayPal

CHF0.00

Nessun prodotto nel carrello.

HomePrimo PianoCOVID-19: dal sangue la previsione di decorso grave della malattia.

COVID-19: dal sangue la previsione di decorso grave della malattia.

- Inserzione pubblicitaria -

Studi in corso

Difendersi dal contagio attraverso l’uso di precauzioni ormai note, entrate di forza nella nostra quotidianità sin dall’inizio della pandemia, dal distanziamento sociale all’uso dei DPI, al miglioramento dello stato di salute fortificando le proprie difese immunitarie, fino all’assunzione del vaccino come principale arma di difesa dal Covid-19. Ma, come sapere, se contagiati, come e quale sarà il decorso della malattia nell’individuo in particolare?

Buone notizie in questo senso arrivano da diversi studi e ricerche pilota già da qualche tempo anche da parte di EOC che, con una ricerca in particolare pubblicata su eBiomedicine di The Lancet, suggerisce come ci possa essere una correlazione tra specifici marcatori nel sangue di chi ha contratto il Covid-19 e la gravità del decorso della malattia.

Anche da Basilea giungono sull’argomento ottime notizie: i ricercatori dell’Ospedale universitario hanno infatti sviluppato un particolare tampone che, tramite un biomarcatore, svela in anticipo quanto grave o moderato potrebbe risultare il decorso della malattia nel soggetto sottoposto al particolare test. Un enorme passo avanti nella ricerca vista l’importanza di poter prevedere in anticipo il decorso della malattia Covid-19 agendo in modo mirato sul rischio di ospedalizzazione e decesso.

Stefano Introzzi – Redazione TIResidenti

Lugano
nubi sparse
20.9 ° C
23.6 °
19 °
83 %
1.5kmh
75 %
Gio
29 °
Ven
28 °
Sab
27 °
Dom
30 °
Lun
30 °

PRODOTTI SHOP