QUARTA ONDATA: cinque fasi, nuove discriminazioni per una libera scelta.

0
3281
QUARTA ONDATA: cinque fasi, nuove discriminazioni per una libera scelta.
QUARTA ONDATA: cinque fasi, nuove discriminazioni per una libera scelta.
- Annuncio Promozionale -

Austria

Il piano previsto dal nuovo Cancelliere austriaco Alexander Schallenberg per far fronte alla quarta ondata della pandemia da Covid è una fiera della discriminazione verso i suoi cittadini che hanno liberamente scelto di non vaccinarsi. Si va dallo stop al Green Pass con tampone fino al lockdown previsto esclusivamente per i non vaccinati, misura ultima per contrastare un eventuale inasprimento della quarta ondata di coronavirus.

Un piano in cinque fasi approvato venerdì sera che si basa sull’occupazione dei posti letto di terapia intensiva e nel quale le restrizioni aumentano gradualmente solo per le persone non vaccinate. In effetti il Cancelliere è convinto che l’Austria stia per imbattersi “in una pandemia di non vaccinati” nella quarta ondata. Ricordiamo che nel Paese attualmente il 70% della popolazione vaccinabile (over 12) ha completato il ciclo vaccinale, mentre il 74% ha ricevuto almeno una dose.

- Annuncio Promozionale -

Peraltro già oggi in Austria ci sono le stesse regole che vigono da noi riguardo la regola 3G (Green Pass o certificato Covid) più l’obbligo della mascherina FFP2 sui mezzi pubblici, nei supermercati, nelle farmacie, negli uffici in generale; ma non nei negozi, dove l’obbligo rimane solo per i non vaccinati mentre i vaccinati possono indossare una mascherina normale. E il tampone rapido vale 24 ore e non 48 come da noi.

Visitate il nuovo Shop TIResidenti, numerose offerte in corso sui nuovi prodotti e per i nuovi clienti subito 5 € in regalo sul primo acquisto!

OFFERTE IN CORSO Shop TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Stefano Introzzi – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #green-pass #gruppotiresidenti #certificato-Covid #Austria #discriminazione #stefanointrozzi  #regola-3G

Sei residente in Canton Ticino o nella regione Insubria? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -