VACCINO: sanzioni e pene detentive per chi si rifiuta di vaccinarsi.

0
2756
VACCINO: sanzioni e pene detentive per chi si rifiuta di vaccinarsi.
VACCINO: sanzioni e pene detentive per chi si rifiuta di vaccinarsi.
- Annuncio Promozionale -

Austria

Dal primo febbraio 2022 in Austria il vaccino sarà obbligatorio per tutti e chi si rifiuterà di vaccinarsi rischierà sanzioni e pene detentive. Il Paese è il quarto al Mondo, (dopo Micronesia, Turkmenistan e Indonesia), e il primo in Europa ad adottare un simile provvedimento. Le esenzioni previste riguarderanno esclusivamente motivi medici.

L’incidenza dei contagi, in questa quarta ondata, è arrivata alla soglia di 1000 casi ogni 100mila abitanti. L’obbligo sarà verificato con un database nazionale centralizzato per le vaccinazioni a disposizione del Governo. Intanto è stato proclamato da lunedì il lockdown nazionale che dovrebbe durare fino al 12 dicembre.

- Annuncio Promozionale -

Il cancelliere austriaco Alexander Schallenberg ha commentato le misure lamentandosi per un “tasso di vaccinazioni vergognoso” nel Paese aggiungendo che “nonostante mesi di impegno non siamo riusciti a convincere abbastanza gente a farsi il vaccino. Ci sono troppe forze politiche che ci vanno contro.”

Visitate il nuovo Shop TIResidenti, numerose offerte in corso sui nuovi prodotti e per i nuovi clienti subito 5 € in regalo sul primo acquisto!

OFFERTE IN CORSO Shop TIResidenti

… e tanti altri articoli disponibili nello SHOP

Stefano Introzzi – Redazione TIResidenti

Fonte foto : Google

#TIResidenti #Austria #gruppotiresidenti #vaccini #lockdown #stefanointrozzi #quarta-ondata

Sei residente in Canton Ticino o nella regione Insubria? Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook TIResidenti e iscriviti gratuitamente nel gruppo TIResidenti ; siamo la tua voce, questa è casa tua.

- Annuncio Promozionale -